Derthona Timorasso DOC 2017 - BOVERI


Derthona Timorasso DOC 2017 - BOVERI

15,00


Uve: 100% Timorasso
Denominazione : Colli Tortonesi Doc
Zona di produzione: Colli Tortonesi
Terreno: marnoso, calcareo
Contenuto: 75,0 cl
Gradazione alcolica: 13,5% vol.
Temperatura di servizio: 10°-12° C
Vinificazione : pressatura soffice  delle uve , decantazione del mosto e fermentazione a temperatura controllata 18-20°C
Affinamento : 12 mesi in autoclave a contatto con le fecce nobili periodicamente agitate. ulteriori 12 mesi in bottiglia prima di essere commercializzato.

Derthona Timorasso Colli Tortonesi è un vino antico, portato a nuova vita negli ultimi anni: si tratta di un bianco piemontese,  fermo, longevo e prodotto con uve Timorasso in purezza, nei vitigni selezionati sui colli tortonesi, dove l’uva ha tenore zuccherino e una buona acidità. Anche se per secoli non ha garantito grandi produzioni: solo dalla fine degli anni ’80, grazie alla perseveranza di alcuni vignaioli, il Timorasso ha avuto sempre più successo in Italia e non solo.

Nei colli Tortonesi, crocevia di terra tra Piemonte, Lombardia, Emilia e Liguria, viene prodotto il Timorasso Derthona: “Derthona” è l’antichissimo nome di Tortona, in provincia di Alessandria, così chiamata perché era un villaggio fortificato situato sulla collina sulla sponda destra dello Scrivia. Qui c’è l’azienda agricola fondata da Luigi Boveri con la sua cantina, nel comune di Costa Vescovato: passione, tradizione e continua ricerca sono le parole d’ordine dell’azienda, per proporre sul mercato un prodotto unico e d’eccellenza.

È interessante fin dal colore questo vino: giallo paglierino che diventa oro intenso grazie al suo vigore, il Derthona Timorasso ha un profumo lungo, persistente, con suadenti sentori di frutta, in particolare la pesca, e di agrumi. Fresco in gioventù, dopo almeno 5 anni di affinamento in bottiglia le note minerali – che ricordano il Riesling – diventano più marcate, con un finale di pietra focaia. Secco, caldo e avvolgente in bocca, dove ritornano le note percepite al naso: non presenta spigoli, ma emerge il corpo del vino: equilibrato e riconoscibile. I lievi sentori minerali si trasformano in note di camomilla, susine mature, noce e mandorla tostata. Ottimo per tutto il pasto, con gli antipasti caldi e freddi, primi piatti e carne cruda, può sorprendere per gli aperitivi estivi a base di tapas. Si esalta però con i formaggi stagionati e può diventare un fine compagno “da meditazione”. Si serve alla temperatura di 12 °C.

Cerca anche queste categorie: CATALOGO, CARTA DEI VINI, PROVENIENZA, Timorasso, Piemonte, TIPO DI VINO, Vini Bianchi, HOME